XII Congresso regionale di Legambiente: Tarantini confermato alla presidenza, Ronzulli nuovo direttore

BARI - Il 12esimo congresso di Legambiente Puglia si è concluso con la riconferma di Francesco Tarantini alla presidenza dell’associazione e la nomina di Ruggero Ronzulli nel ruolo di direttore.

I 50 circoli pugliesi si sono riuniti ieri nell’Hotel Palace di Bari per votare il documento congressuale e un nuovo direttivo che guiderà l’associazione.

Al consueto appuntamento quadriennale hanno partecipato Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente, e Nunzio Cirino, amministratore dell’associazione ambientalista.

Il tempo del coraggio è il filo conduttore di questa stagione congressuale, un invito ad affrontare con fiducia le sfide del clima che contraddistinguono il momento attuale.

«Ogni congresso è un’emozione che si rinnova - ha dichiarato Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia -. Ogni quattro anni ci si riunisce con tutti i circoli per esprimersi, votando il documento congressuale, su quanto è stato fatto a tutela dell’ambiente. La riconferma alla presidenza è una ricompensa per il lavoro di questi anni, che ha messo al centro unicamente il bene del territorio. L’incontro di ieri è stata anche l’occasione per un focus sulle azioni su cui occorre puntare per risolvere le criticità dei territori. Le prossime sfide includono la chiusura il ciclo dei rifiuti a partire dalla realizzazione degli impianti di compostaggio e riciclaggio; il massimo riutilizzo in agricoltura delle acque depurate e affinate; la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pugliese; la creazione di una sinergia fra le aree protette regionali per valorizzarne il patrimonio naturalistico; la promozione di campagne di citizen science per sensibilizzare i cittadini sui temi ambientali».

«È stata una giornata intensa ed emozionante - ha aggiunto il neo direttore Ruggero Ronzulli -, culmine di un lungo percorso condiviso con i singoli territori e loro rappresentanti. Ed è proprio a loro che va il mio più sincero ringraziamento che oggi, in questo XII congresso di Legambiente Puglia, hanno ritenuto di esprimere la loro fiducia sul mio nome per poter ricoprire il delicato ruolo e compito di Direttore. Un onore poter rappresentare i circoli territoriali e lavorare insieme per il radicamento e la crescita della nostra associazione. Un ringraziamento speciale lo voglio fare a Francesco Tarantini rieletto Presidente regionale. Grazie per avere creduto in un giovane ed avergli dato la possibilità di crescere in questa importante associazione. Grazie anche a Maurizio Manna che mi lascia il testimone, per il lavoro svolto in questi anni per l'associazione mettendo a disposizione la sua lunga esperienza e competenza. Grazie anche Stefano Ciafani, il nostro Presidente nazionale, per le belle parole espresse sulla mia nomina. Tante nuove e vecchie sfide sono lì ad aspettarci, ma insieme, come sempre, sapremo affrontarle e dare risposte scientifiche, perché l'ambientalismo vero è quello concreto e non di fake news. Grazie ancora a tutti».

29 i membri del nuovo direttivo regionale: Roberto Antonacci, Luigi Massimiliano Aquaro, Maurizio Manna, Fernando Vantaggiato, Michele Augello, Giuseppe Cacciapaglia, Maria Casulli, Gianfranco Cipriani, Pierluigi Colangelo, Raffaele Corvasce, Antonella De Donno, Giuseppe De Sario, Stefano Delli Noci, Ignazio Fiorenza, Valeria Fortunato, Paola Lunetta Franco, Giovanni Furi, Michelangelo Guastamacchia, Barbara Guida, Carmelinda Lombardi, Maria Millarte, Loredana Modugno, Pasquale Molinari, Giovanni Palmisano, Giuseppe Ponzini, Daniela Salzedo, Sorrenti Matteo, Scoditti Fabrizio, Paolo Francesco Salcuni.

Ufficio Comunicazione - Web e Social Media Legambiente Puglia